Seleziona marca, serie, codice modello e modello e visualizza gli impianti di scarico Supersprint

MERCEDES R171 SLK 350 V6 '04 ->

Impianto completo 100% inox 2 x Ø60mm ⇒ 2 x Ø54mm

Per paraurti 55 AMG o originale modificato.
Serie:
Dati dichiarati:
Potenza 272 Hp a 6000 g/min
Coppia 350 Nm a 2400 g/min
Dati rilevati:
Potenza 287,5 Hp a 6225 g/min
Coppia 360,7 Nm a 4005 g/min.

Scarica file
Supersprint:
Collettore 845301
Anteriori con catalizzatore metallico Destro – Sinistro 845302
T. Centrale "X" 845313
Posteriori Destro – Sinistro 845307-845337
Dati rilevati:
Potenza 298 Hp a 6255 g/min
Coppia 368.9 Nm a 4040 g/min.

Scarica file
Prova comparativa.

Scarica file
Supersprint ha progettato, sviluppato e realizzato interamente in acciaio Inox uno speciale impianto di scarico per i nuovi motori a benzina Mercedes 3.5 V6, con testata a 4 valvole per cilindro, in collaborazione con CARLSSON. Questo sistema a doppia linea parallela di scarico, di diametro maggiorato ("Oversize") a 60mm, comprende collettori tubolari a lungo sviluppo lineare, aventi tubi primari di uguale lunghezza, speciali catalizzatori metallici HJS-Emitec a basso numero di celle, tubi intermedi con equalizzatore di contropressione, ed infine silenziatori finali con 4 terminali di uscita a sezione ovale-ellittica. Il medesimo scarico che il Team ufficiale CARLSSON impiega attualmente sulle proprie vetture nelle gare di durata della stagione 2005, viene ora offerto da Supersprint anche al pubblico, e può essere impiegato con gli stessi ottimi risultati anche su qualsiasi vettura SLK 350 V6 stradale.
Marmitte posteriori

Frutto di un lungo lavoro di sviluppo, i silenziatori sono stati realizzati per ottenere il massimo delle prestazioni, adottando il sistema "ad assorbimento" delle onde sonore tipico di tutti gli impianti Supersprint. Questo sistema garantisce l'ideale deflusso dei gas di scarico, senza che si verifichino i dannosi rallentamenti che al contrario ricorrono nei silenziatori con sistema a "camere di risonanza". Il diametro e la lunghezza dei tubi forati interni sono stati studiati specificatamente per ottenere il migliore rendimento su questo nuovo motore Mercedes. Anche per la SLK Supersprint ha scelto di adottare i propri esclusivi silenziatori a sezione variabile, studiati e sviluppati appositamente per le applicazioni sui vari modelli Mercedes più recenti, ed equipaggiati in origine con l'uscita dello scarico su entrambi i lati, come ad esempio le serie E (W211) ed SL (R230). Questa particolarità tecnica della sezione variabile permette di ottimizzare lo spazio disponibile sulla vettura per l'alloggiamento del sistema di scarico. I silenziatori Supersprint hanno così al tempo stesso il volume necessario per garantire un'adeguato contenimento delle emissioni sonore, ed assicurano una perfetta integrazione all'interno del profilo della scocca, per un impeccabile rendimento aerodinamico dell'intero corpo vettura. Naturalmente è garantita una tonalità di scarico dal carattere sportivo, ma al tempo stesso discreto, ideale per una vettura stradale performante come la SLK 350. L'estetica particolarmente indovinata propone 2 tubi di uscita ovali-ellittici da 120x80mm (1 sul lato destro, ed 1 sul lato sinistro), che si sposano perfettamente allo spoiler paraurti di serie, od in alternativa 4 tubi di uscita ovali-ellittici da 120x80mm (2 sul lato destro, e 2 sul lato sinistro), studiati per il kit aerodinamico originale Mercedes-AMG.
Kit Tubo centrale, con equalizzatore di contropressione dei gas di scarico

Lo scarico intermedio Supersprint, realizzato con tubazioni di diametro maggiorato da 60mm per ogni lato, è stato appositamente studiato per anticipare il punto di convergenza dei flussi di scarico provenienti dai due gruppi di cilindri (bancata lato destro, e bancata lato sinistro), e grazie al compensatore esclusivo ad "X" permette di ottenere la perfetta equalizzazione della contropressione dei gas, in modo che tutti i 6 cilindri del motore funzionano nelle medesime condizioni di esercizio, ai diversi regimi di giri.
Scarico anteriore con Catalizzatori metallici 100CPSi (100 celle)

La parte anteriore dello scarico Supersprint impiega due catalizzatori metallici a flusso maggiorato da 100CPSI (100 celle) posizionati in parallelo (un catalizzatore singolo per ogni bancata). Il sistema di catalizzatori di serie impiega al contrario ben 6 corpi/monoliti (3 per ogni singola bancata, di cui 2 posizionati in cascata a ridosso delle testate), configurazione che compromette irrimediabilmente il libero deflusso dei gas combusti. I monoliti dei catalizzatori HJS impiegati da Supersprint, e realizzati in Germania da Emitec, indiscusso leader mondiale nella tecnologia dei catalizzatori metallici ad alte prestazioni per vetture sportive e da competizione, hanno una densità di celle di 100cpsi, contro le 400cpsi ed oltre di quelli originali, ed inoltre sono posizionati ad una distanza dalle testate molto superiore. Questa soluzione studiata da Supersprint offre una drastica riduzione della contropressione dei gas combusti, ed una altrettanto notevole riduzione della temperatura di esercizio della testata motore nella zona dei condotti di scarico, soprattutto agli alti regimi di giri ed in condizione di carico elevati.
Sviluppato direttamente sfruttando le esperienze nelle competizioni di durata per vetture GT, questo componente si monta perfettamente senza modifiche, ed impiega le sonde Lambda originali del sistema di controllo emissioni OBD II. E' disponibile anche in versione priva di catalizzatori, per impiego esclusivamente in pista, sui tracciati dove il regolamento lo consente.
Collettori

"Il pezzo forte" dello scarico Supersprint dedicato alla SLK 350 sono indubbiamente i collettori, studiati, sviluppati e testati al banco prova MAHA della Supersprint stessa. Contrariamente ai collettori di serie, realizzati impiegando semplici lamiere stampate e sagomate in modo "sommario" fino a formare condotti di diametro insufficiente, lunghezze differenti e forme asimmetriche, dallo sviluppo comunque molto ridotto, che si rivelano essere del tutto inadeguati alla cilindrata ed alla potenza specifica di questo motore, i collettori Supersprint utilizzano tubi individuali per ogni singolo cilindro di diametro esterno 42mm, e dallo sviluppo lineare di oltre 500mm cadauno. Supersprint ha saputo dare una forma perfetta ai tubi dei propri collettori, unendoli con raccordi 3-1 specificatamente studiati, e sfruttando a fondo lo spazio disponibile all'interno del vano motore per il passaggio dell'impianto di scarico. Il montaggio dei collettori Supersprint non richiede alcuna modifica alla meccanica della vettura.
RISULTATO FINALE

L'effetto combinato della esclusiva geometria dei collettori Supersprint, del posizionamento dei catalizzatori metallici ad una distanza ideale dalle testate motore, dei diamteri maggiorati delle tubazioni di raccordo, e del particolare disegno dei silenziatori posteriori, risulta essere un significativo incremento delle prestazioni fin dai regimi di giri inferiori. Ogni singolo componente dell'impianto di scarico completo è stato progettato, testato e realizzato per offrire il massimo rendimento, ed è disegnato per essere impiegato esclusivamente in abbinamento agli altri pezzi Supersprint. L'incremento di potenza al regime max di 6250g/min è di + 10.5 Hp, mentre la coppia si mantiene superiore già a partire da 2100 g/min, con un aumento medio di + 10 Nm da 4200g/min fino a 6200g/min. Il notevole risparmio di peso in rapporto ai componenti di serie garantisce infine un ulteriore miglioramento delle prestazioni generali della vettura.
Omologazione CEEOmologazione CEE
Omologazione componente valida solo se installati con posteriori Supersprint omologatiOmologazione componente valida solo se installati con posteriori Supersprint omologati
Compatibile con catalizzatore di serieCompatibile con catalizzatore di serie
Esclusivamente per utilizzo agonisticoEsclusivamente per utilizzo agonistico
Articolo fuori produzione. Disponibile fino ad esaurimento scorte magazzinoArticolo fuori produzione. Disponibile fino ad esaurimento scorte magazzino
Predisposizione per innesto sonde lambdaPredisposizione per innesto sonde lambda
Terminale ovaleTerminale ovale
Terminale doppio ovaleTerminale doppio ovale
Terminale ovale piattoTerminale ovale piatto
Provvisto di certificato di origine/conformitàProvvisto di certificato di origine/conformità
Provvisto di attestazione di storicitàProvvisto di attestazione di storicità
Sigla.com - Internet Partner