Sviluppo impianto di scarico per Audi A3 S3 8VA Sportback QUATTRO 2.0i TFSI 2013


Video sullo sviluppo del sistema di scarico Supersprint per l’Audi A3 S3 8VA Sportback QUATTRO 2.0i TFSI 2013
Davide Branchini, responsabile sviluppo Supersprint, illustra lo sviluppo dell'impianto di scarico per l’Audi A3 S3 8VA Sportback QUATTRO 2.0i TFSI 2013
 
Davide Branchini, responsabile Sviluppo:
Vi presento l’impianto Supersprint completo per l’Audi A3 S3 2013. Sul pavimento vi mostro l’impianto originale Audi composto da il downpipe catalizzato con un catalizzatore da 500 celle o seicento celle, una tubazione anteriore diametro 65mm,  poi qui abbiamo invece il silenziatore centrale e il silenziatore posteriore con una tubazione diametro 70mm.
L’impianto di scarico Supersprint: miglioramento dei flussi dei gas con tubazioni maggiorate e catalizzatore più performante
Con l’impianto completo Supersprint dell’Audi A3 S3 2013 abbiamo raggiunto due obiettivi: il primo obiettivo è l’aumento della sezione della tubazione da 65 a 76mm, e l’altro, l’altro obiettivo era quello di migliorare la velocità del flusso del gas di scarico sostituendo il catalizzatore originale con un catalizzatore più performante a 100 celle. Per fare questo dovevamo aumentare la sezione che nella parte immediatamente vicino alla turbina, dato che c’era poco spazio disponibile, quindi abbiamo deciso di spostare la parte catalizzante nella sezione centrale della vettura sdoppiando i gas di scarico da 76mm a due da 60mm mettendo due catalizzatori da 108mm di diametro corrispondenti ad una sezione da 150mm da 100 celle, tutto questo ci ha permesso di aumentare le performance.
La parte centrale delloscarcio per Audi A3 S3
Proseguiamo con la parte centrale dello scarico mantenendo le due tubazioni separate in uscita dai catalizzatori, le abbiamo mantenute separate anche nell’unità silenziante, questo corpo marmitta è stato studiato appositamente per l’Audi, per rimanere equidistanti con l’albero di trasmissione, e la giunzione dei due gas di scarico, delle due linee di scarico, le abbiamo fatte nella parte tra il silenziatore centrale e la marmitta posteriore. La tubazione poi è stata mantenuta diametro 76mm, che è il diametro maggiorato, appunto per ottenere l’incremento di performance, che va a finire nella parte posteriore della macchina.
Scarico posteriore e terminali personalizzati
Ultimiamo la descrizione dell’impianto completo della Supersprint, mettendo in evidenza il posteriore, che abbiamo deciso di realizzare staccato dai terminali perché diamo la possibilità al Cliente di personalizzare la propria vettura, il proprio look estetico. Quindi abbiamo deciso di fare tre proposte per questa vettura: quattro terminali ovali 100x75mm come questi qua che sono i più belli in assoluto, poi abbiamo deciso di proporre anche due ovali da 145x95mm, e quattro terminali rotondi diametro 89-90mm. In questo modo il Cliente, anche il Cliente più esigente, può avere la propria personalizzazione in base al proprio gusto estetico e della vettura.
Prova al banco dell'impianto di scarico sviluppato da Supersprint per l’Audi A3 S3 2013
Commentiamo il grafico della prova al banco eseguita sul nostro impianto di scarico completo che si sviluppa su due tubazioni diametro 60mm che corrispondono ad una sezione di 80mm. Questo l’abbiamo pensato e sviluppato per vetture che hanno una preparazione a partire dai 330 cavalli in su.
Si evidenzia subito un incremento costante sia di coppia che di potenza nell’intero arco di erogazione. Abbiamo una media di 10 cavalli di potenza di incremento e una media di 15 newton/metro di coppia. Come valore di picco massimo abbiamo 340 cavalli col nostro impianto completo, contro i 333 dell’impianto di scarico originale e un valore di picco massimo di coppia di 434,6 newton/metro contro l’impianto originale che è 420,8 newton/metro.
Condividi su:
Sigla.com - Internet Partner